Home » Accesso agli Atti

Accesso agli Atti

Il nostro Istituto, nel rispetto della vigente normativa in materia di privacy di cui al Decreto Legislativo n. 196 del 2003, garantisce il trattamento dei dati personali degli studenti e delle loro famiglie, dei  lavoratori, e di tutti coloro che instaurano rapporti con l’Istituzione scolastica.

Il trattamento dei dati avviene nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali degli interessati, con particolare riferimento alla riservatezza, all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali, riducendo al minimo l’utilizzazione di dati personali e di dati identificativi e in modo da escluderne il trattamento quando le finalità perseguite nei singoli casi possano essere realizzate mediante dati anonimi od opportune modalità che permettano di identificare l’interessato solo in caso di necessità.

I dati sono perciò riservati e non visibili se non all’interessato.chiavi

Leggi le informazioni su: Tutela della privacy

 

ACCESSO AI PROPRI DATI PERSONALI
L’ interessato, ovvero colui cui i dati personali si riferiscono, ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la loro comunicazione in forma intelligibile; l’interessato, inoltre ha diritto ad ottenere l’indicazione dell’origine dei dati personali, delle finalità e modalità del trattamento, l’aggiornamento, la rettificazione o l’integrazione dei dati.

Tali diritti possono essere esercitati con richiesta rivolta, senza formalità, al Titolare (Dirigente scolastico) o al Responsabile (Direttore dei servizi generali e amministrativi) del trattamento, anche tramite suoi incaricati o responsabili.

La richiesta può essere trasmessa mediante lettera raccomandata, telefax o posta elettronica o oralmente e, in tal caso, sarà annotata sinteticamente a cura dell’interessato o del responsabile.

Sarà cura dell’Istituto agevolare l’accesso ai dati personali da parte dell’interessato, semplificare le modalità di accesso, ridurre i tempi per il riscontro al richiedente.

I dati potranno essere comunicati al richiedente anche oralmente o offerti in visione tramite strumenti elettronici.

Il diritto di ottenere la comunicazione in forma intelligibile dei dati non riguarda dati personali relativi a terzi, salvo che la scomposizione dei dati trattati o la privazione di alcuni elementi renda incomprensibili i dati personali relativi all’interessato.

Se non si ottiene risposta, o se il riscontro non è sufficiente, è possibile rivolgersi alla magistratura ordinaria o al Garante.

Nel caso in cui la richiesta di accesso concerna documenti amministrativi troverà applicazione la disciplina di cui alla legge n. 241 del 1990 in teme di diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »